Calcolo errato del pedaggio del camion

Rimborso dei pedaggi pagati in eccesso
Registrazione

Il pedaggio tedesco per gli autocarri è illegale secondo la decisione della Corte di giustizia europea -
proteggete le vostre rivendicazioni dalla prescrizione alla fine del 2020

La Corte di giustizia europea si è pronunciata il 28 ottobre 2020 che l’importo del pedaggio tedesco per gli autocarri viola la legge europea (leggi tutto). Secondo la sentenza, la Repubblica Federale Tedesca ha tenuto conto dei costi della polizia stradale nel calcolo del pedaggio, sebbene ciò non sia consentito dal diritto europeo. Nel calcolo del pedaggio avrebbero dovuto invece essere inclusi solo i costi per le infrastrutture.

Chiunque abbia pagato il pedaggio per le autostrade tedesche ha quindi diritto al rimborso da parte della Repubblica Federale Tedesca di almeno la quota di pedaggio pagata negli anni 2018-2021 che includeva i costi della polizia stradale. Secondo le stime attuali, la richiesta di rimborso ammonta ad almeno il 4% del pedaggio pagato.

Nuovo: Emendamento legislativo
Come prima reazione, il legislatore tedesco ha ricalcolato il pedaggio in modo che le nuove tariffe più basse saranno applicate a partire dal 1° ottobre 2021. Inoltre, l'emendamento contiene importi di rimborso fissi per il periodo dal 28 ottobre 2020, fino al 30 settembre 2021 compreso. Naturalmente faremo valere i diritti risultanti anche a vostro nome.

La nostra risposta all'emendamento legislativo
Insieme al nostro esperto economico, abbiamo anche esaminato se gli importi di rimborso fissati dal legislatore siano sufficientemente alti. Siamo giunti alla conclusione che questo non è regolarmente il caso e che le imprese di trasporto possono richiedere un rimborso significativamente più alto in alcuni casi.
eClaim vi offre quindi l'esecuzione di tutte le vostre richieste di rimborso del pedaggio come pacchetto. Determineremo tutte le vostre richieste di rimborso - specialmente quelle che vanno oltre l'emendamento legislativo - e ci assicureremo che vengano eseguite completamente per voi. Naturalmente, vi informeremo regolarmente sui passi pertinenti.


eClaim, in collaborazione con lo studio legale Hausfeld, vi offre la possibilità di protectevitare che le vostre richieste di rimborso vadano in prescrizione e di farle valere rapidamente, facilmente e senza alcun rischio di costi.

Quali sono i prossimi passi?

1. Fornitura dei documenti necessari

Per poter far valere i vostri crediti, abbiamo bisogno dei dati dei pagamenti del pedaggio e delle relative ricevute di pedaggio. Vi forniremo un accordo di onorario e finanziamento con lo studio legale Hausfeld Rechtsanwälte LLP, il nostro studio legale partner, che farà valere i vostri diritti per vostro conto.
2. Esecuzione dei vostri rimborsi

Prendiamo le misure necessarie per evitare che le vostre rivendicazioni vadano in prescrizione e le facciamo valere in via extragiudiziale sulla base dell'emendamento legislativo. Cercheremo di far valere le vostre ulteriori rivendicazioni nei cosiddetti casi di prova seguiti da transazioni. Nei procedimenti di prova, i tribunali possono prendere una decisione sulla situazione giuridica di alcuni ricorrenti selezionati, di cui possono poi beneficiare anche altri ricorrenti.

FAQ

CHI PUÒ RICHIEDERE I RIMBORSI?

collapse_icon

Qualsiasi azienda che ha pagato pedaggi per camion sulle autostrade tedesche e sulle strade federali dal 1° gennaio 2018, e che ha un rapporto contrattuale con Toll Collect o un fornitore EETS. L'importo dei pagamenti dei pedaggi effettuati è insignificante. Se i vostri pagamenti di pedaggio vengono elaborati da una società di fatturazione (ad es. SVG, UTA, DKV), avete ancora un rapporto contrattuale con Toll Collect o un fornitore EETS. Se avete domande su questo argomento, un'occhiata alle FAQ.
Il paese in cui ha sede la vostra azienda è irrilevante. Invece, è essenziale che i pagamenti del pedaggio siano basati su un rapporto contrattuale diretto con Toll Collect (o un fornitore EETS). Se la vostra società ha presentato istanza di insolvenza, il curatore fallimentare può avere diritto alle richieste di rimborso. Non possiamo offrire alcuna consulenza legale a questo proposito.

COSA DEVO FARE IN SEGUITO ALL'EMENDAMENTO LEGISLATIVO?

collapse_icon

Elaboriamo comodamente tutte le vostre richieste come un pacchetto. Questo include anche i reclami derivanti dal cambiamento della legge. Elaboreremo per voi i reclami derivanti dal cambiamento della legge. Potete quindi aspettarvi un rimborso tempestivo di questa parte della vostra richiesta.

QUANTO SONO ALTE LE MIE RICHIESTE DI RIMBORSO?

collapse_icon

Con ogni probabilità, i pagatori di pedaggi avranno pagato circa il quattro per cento di troppo in pedaggi tra il 2018 e il 2021. Questi importi - forse anche più alti - possono essere reclamati.

QUALI DATI E DOCUMENTI DEVO FORNIRE?

collapse_icon

Per far valere i vostri crediti dal 2018 al 2021, abbiamo bisogno del totale dei pagamenti dei pedaggi effettuati nel rispettivo anno e delle corrispondenti ricevute dei pedaggi. Vi preghiamo di assicurarvi che le ricevute presentate siano indirizzate a voi o alla vostra società. Vi preghiamo di indicare anche eventuali cambi di nome o successioni legali In caso di difficoltà con l'identificazione dei documenti pertinenti, la preghiamo di dare un'occhiata alle FAQs e di contattarci per ulteriori domande.

QUALI COSTI DOVRÒ PAGARE?

collapse_icon

L'esecuzione dei vostri crediti è gratuita per voi! Noi sosteniamo i costi. Riceveremo una moderata partecipazione agli utili solo in caso di successo.

COSA SUCCEDE PER ME DOPO LA REGISTRAZIONE?

collapse_icon

Dopo la registrazione avrete accesso alla nostra piattaforma di dati. Lì inserirete tutte le informazioni necessarie sulla sua azienda e ci fornirete i documenti richiesti, in particolare i contratti e le ricevute dei pedaggi. Una volta che questo è comple-tato, noi presenteremo le vostre richieste - non dovete fare nient'altro. Vi terremo informati sullo stato attuale della procedura.

Torna all'inizio